Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
22/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Racconti e poesie'

Cristoforo Colombo nato ad Albissola Marina? Approfondiamo!
Data di pubblicazione: 24/04/2016
Cristoforo Colombo nato ad Albissola Marina? Approfondiamo! Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Paolo Forzano indirizzato al primo cittadino di Albissola

“Al sindaco di Albissola Marina

Sulla Treccani è scritto che “tutti i cronisti, geografi, cartografi dell’epoca delle grandi scoperte, italiani e stranieri, i quali hanno occasione di accennare alla patria di Colombo sono pressoché unanimi nel dire che il grande navigatore fu genovese”. Colombo nacque a Genova nel 1451 da Domenico Colombo e da Susanna Fontanarossa, una famiglia di lanaioli e piccoli commercianti. (ci sono i 63 più importanti documenti relativi a Cristoforo Colombo e alla sua famiglia, compreso il famoso Documento Assereto del 1479, scoperto da Ugo Assereto e pubblicato nel 1905, in cui appare il suo nome, dichiarando di essere 'civis Janue' 'cittadino di Genova', e di avere 27 anni. Questa è la versione più “classica”, quella storicamente più accreditata.

Però della sua vita si sa piuttosto poco: di certo fu un navigatore, pare dai suoi 14 anni, anno della peste in Liguria. Nel 1473 ha vissuto a Savona e da allora pare abbia viaggiato sempre, al servizio di case genovesi. Dei suoi viaggi si è scritto quasi di tutto: da Tunisi all’Islanda, con incontri con navi corsare, famiglie potenti e scienziati di fama, dagli studi all’Università di Pavia fino ai rapporti stabili con il Portogallo, allora forse la più importante potenza marinara.

Incontri con navi corsare o corsaro lui stesso? Ebbene la storia insegna che la lotta sui mari tra tutti quelli che li percorrevano “includeva” anche l’essere corsari verso gli altri. In Liguria Genova, Savona, Albisola, attaccavano anche navi “straniere” di passaggio. Ma anche Genova con Savona non è stata certo tenera! Sembra che Colombo abbia fatto il corsaro per la Francia. Ma sembra anche che Colombo, per conto del Portogallo, abbia fatto tratta di schiavi dall’Africa.

D’altronde nel 1400, 1500 gli schiavi esistevano a Genova ed anche a Savona!

Da manoscritti scoperti dall'archivista Isabel Aguirre negli archivi di Simanacas, vicino Valladolid, emerge un nuovo ritratto di Cristoforo Colombo: un despota che non aveva alcun rispetto dei suoi sottoposti e che fu rimosso dalla carica di governatore delle Indie a causa delle atrocità commesse sulla popolazione locale e del comportamento verso i suoi sottoposti nelle colonie caraibiche, che fece morire di fame. Ma questo non ha nessuna influenza sui suoi natali!

Ruggero Marino, avrebbe trovato le prove di uno stretto rapporto tra Colombo ed Innocenzo VIII, un Papa genovese come lui, già Vescovo di Savona (dal 1466) nel periodo in cui Colombo visse lì, e morto solo 7 giorni prima della sua partenza da Palos per quelle che allora vennero chiamante “le Indie”. Genovese come lui?

Ma è indubbia la conoscenza col Papa Giulio II, ovvero Giuliano della Rovere nato ad Albisola nel 1443, noto come "il Papa guerriero" o "il Papa terribile", uno dei più celebri pontefici del Rinascimento.

Il 16 settembre 1472 il cardinale Cybo dovette lasciare Savona a causa di dissidi con gli Sforza, che detenevano il controllo della città, e fu trasferito da papa Sisto IV nella diocesi di Molfetta, e successivamente il pontefice favorì il suo avanzamento di carriera alla Curia pontificia.
Al Concistoro celebrato da Sisto IV, il 7 maggio 1473, venne nominato, su proposta di Giuliano della Rovere, cardinale presbitero.
Nel 1477 Papa Sisto IV° nomina Cardinali i nipoti Cristoforo della Rovere e Girolamo Basso nati ad Albisola, quest’ultimo, già Canonico della Cattedrale di Savona, è Vescovo di Recanati e Albenga.
Il papa Sisto IV era Francesco della Rovere nato a Pecorile nel 1414.
Girolamo Basso ( Albissola Marina 1434 - Roma 1507), coetaneo di Colombo, scrive una lettera nella quale accenna a Cristoforo Colombo, “suo conterraneo”.
Papa Sisto IV morì il 12 agosto 1484: nel Conclave i due protagonisti furono i cardinali Giuliano Della Rovere e Rodrigo Borgia, a capo delle due fazioni che si contesero l'elezione al Soglio.

Tre giorni dopo uscì eletto invece Giovanni Battista Cybo. L'esito inaspettato derivò dal fatto che nessuno dei due leader fu in grado di far prevalere la propria candidatura su quella del rivale. Infatti, il Della Rovere era allora ancora troppo giovane (aveva 41 anni), mentre il Borgia non aveva dalla sua parte un numero sufficiente di elettori. L'elezione di Innocenzo VIII fu il frutto dell'influenza del cardinale Della Rovere. Al momento della salita al Soglio aveva solo 52 anni, quindi non era anziano, ma la sua salute cagionevole non prometteva un pontificato lungo.

E’ quindi evidente la stretta connessione tra i Della Rovere e Cybo, ovvero Papa Sisto IV°, Papa Innocenzo VIII e Papa Giulio II.

Francesco della Rovere nato a Pecorile nel 1414 - Roma 1484. Papa dal 1471 al 1484.
Giovanni Battista Cybo nato a Genova 1432 - Roma 1492. Papa dal 1484 al 1492.
Giuliano della Rovere nato ad Albisola nel 1443 - Roma 1513. Papa dal 1503 al 1513.
Cristoforo Colombo nato a Genova nel 1451 - Vallodolid 1506.
Cristoforo Colombo nato a Savona nel 1435 - Vallodolid 1506 (versione Icardi).

Al di là della versione della nascita di Colombo a Genova, c’è chi, come lo studioso savonese Franco Icardi, sostiene che Colombo fosse nato a Savona. A riprova ci sarebbero importanti documenti e dichiarazioni riportate nel libro “Navigare rende curiosi”.
Icardi sostiene che Cristoforo Colombo è nato a Savona nel 1435, non più “lanaiolo” ma “comandante corsaro”! Icardi riporta anche riferimenti al vescovo Paolo Giovio (Como 1483-Firenze 1552):

1547 Monsignor Paolo Giovio di Como, Vescovo di Nocere in "elogia virorum bellica virtute illustre" asserisce che Cristoforo Colombo è nato ad Albisola, villaggio vicino a Savona;
1550 Giulio Giovio nel poema “storia del mondo”: questo Colombo appresso di Savona, nacque in un loco che è detto Arbizola.
1552 Paolo Benedetto Giovio, Vescovo di Nocera muore; scrisse: “Questo Colombo, appresso di Saona nacque in un luogo ch’è detto Arbizolo, la fama di costui per tutto suona che veder puotè l’uno e l’altro polo; e più d’Ulisse fu saggia persona. E più di Bacco e più del gran figliolo. Di Giove si può che sia stimato che un nuovo mondo fu da lui trovato”.
E quì la versione “nato a Savona” potrebbe essere “nato ad Albissola”?

Non sono io la persona adatta a fare questo tipo di analisi, in quanto i miei interessi sono stati e sono ben altri rispetto allo studio della storia. Ma è indubbio che un interrogativo me lo pongo: potrebbe essere che Colombo è nato ad “Arbizola” ovvero ad Albissola Marina?

Non è certo una prova ricordare quanto diceva mio padre Dino Forzano, ovvero che una certa casa di Albissola Marina era la casa di Colombo! Mio padre la fotografò. Di case di Colombo c’è pieno il mondo, anche perchè Colombo era un cognome molto comune, un po’ come il Rossi di oggi.

C’è anche da dire che i commercianti Savonesi ed Albissolesi si spacciavano volentieri all’estero come “Genovesi”: infatti l’essere “Genovesi” era un po’ un passaporto. Poi la lingua era praticamente la stessa. Ma esiste anche un problema di territorio: Genova ha sempre esercitato un predominio sulla Liguria, che al tempo non era nota tanto come Liguria quanto come territorio di Genova. Genova e le sue “famiglie” erano sparse sia a Genova che sul territorio che comprendeva anche Savona ed Albissola. Quante famiglie genovesi in Albissola e Savona? Quindi il termine Genovese poteva anche all’epoca significare Savonese.
E poi fatto non trascurabile: due Papi savonesi, è vero che Papa Innocenzo VIII era nato a Genova, ma era una “creatura” dei Della Rovere! G.B. Cybo era un po’ più anziano ma Giuliano Della Rovere e Cristoro Colombo nati a distanza di otto anni, fatto non da poco.

Credo che la città di Albissola Marina potrebbe e dovrebbe fare delle accurate indagini per appurare se c’è la possibilità che Colombo sia nato lì!

Allego alcune foto della casa di Colombo secondo mio padre, ed alcune altre per localizzare il posto. La casa di Colombo stava in una zona di Albissola a picco sul mare, ma raggiungibile rapidamente, con una vista eccellente sul golfo. Inoltre era assolutamente protetta dai "savonesi" lato terra perchè le strade passavano altrove e distante

Cordiali saluti.”

Paolo Forzano
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing