Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
13/12/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Cultura'

Cimiteri per animali. In Liguria è legge
Data di pubblicazione: 19/12/2015
Cimiteri per animali. In Liguria è legge

Incassa l’approvazione del consiglio regionale della proposta di legge di Matteo Rosso, capogruppo di Fratelli d’Italia-AN in Regione Liguria, sulla regolamentazione, su scala ligure, della creazione di apposite aree cimiteriali dedicate alla sepoltura degli animali cosiddetti di “affezione” per omologare tutte le singole iniziative delle amministrazioni comunali

«Anche in Liguria avremo una legge che regolamenti, su tutto il territorio regionale, la creazione di apposite aree dedicate alla sepoltura degli animali domestici di affezione, una necessità che nasce dal sentimento che spesso lega molte persone al proprio gatto o cane o coniglio o canarino come compagno di vita, soprattutto per le persone anziane ma non solo. Questa legge è un atto di sensibilità nei confronti di tutti coloro i quali hanno sofferto per la perdita del proprio animale e pertanto ringrazio tutti i componenti della commissione che in modo bipartisan hanno licenziato all’unanimità il testo che ho proposto». Così ha dichiarato Matteo Rosso (nella foto), capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Liguria, promotore della proposta di legge “Norme in materia di cimiteri per animali”, approvata in consiglio regionale.

Il consigliere Rosso, durante l’illustrazione della proposta di legge, ha fatto un breve excursus storico, dalla civiltà atzeca ed egizia, fino alla nota vicenda della creazione del primo cimitero degli animali a Roma per iniziativa del veterinario Molon che aveva sepolto la gallina a cui erano affezionati compagni di giochi i figli di Mussolini.

«Oggi in ogni parte del mondo e in molti Comuni in Italia esistono cimiteri per animali proprio per andare incontro all’esigenza di tutti quei proprietari che, con sensibilità, vogliono dare un’adeguata e civile sepoltura ai propri animali estinti – ha dichiarato Rosso – siamo ben coscienti che le priorità possano essere ritenute altre e più elevate, ma anche la perdita di un animale domestico può essere sentita e vissuta come un grave lutto da molte persone. In quest’ottica, ormai da alcuni anni, per esempio, si è fatta largo una nuova sensibilità rivolta al ruolo svolto dagli animali di compagnia che danno conforto e sostegno psicofisico a molti malati, anziani e bambini in particolare».

Incassata l’approvazione, la proposta di legge, entro sei mesi, la Regione Liguria dovrà dotarsi di un regolamento attuativo «mentre spetterà ai Comuni liguri, che intendono istituire cimiteri per animali, individuarne i siti».

«Lo scopo della legge – conclude Rosso - è colmare un vuoto che ha portato in Italia alla disorganica realizzazione di aree cimiteriali private. È opportuno come già avviene in altri Paesi europei avanzati, normare la materia anche per corrispondere alle sollecitazioni dei tantissimi che riconoscono agli animali un grande valore affettivo».


Fonte CB


Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing