Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
18/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Politica'

Liguria. L’insediamento dei nuovi amministratori regionali
Data di pubblicazione: 06/06/2015
Liguria. L’insediamento dei nuovi amministratori regionali Il consiglio si riunirà per la prima volta entro e non oltre 20 giorni dalla proclamazione di tutti gli eletti. Il presidente Michele Boffa spiega l’iter della convocazione. All’ordine del giorno la nomina della giunta delle elezioni, l’elezione dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio e il giuramento del Presidente Regione. Entro i dieci giorni successivi il Presidente della giunta presenterà all’Assemblea il proprio programma e gli assessori

La prima seduta del Consiglio regionale della Decima legislatura verrà convocata dal presidente dell’Assemblea legislativa uscente, Michele Boffa, entro venti giorni dalla proclamazione degli eletti da parte dell’Ufficio centrale elettorale presso la Corte di Appello di Genova.

Nomina della Giunta delle elezioni
«La prima seduta sarà presieduta dal consigliere più anziano, affiancato da due segretari scelti fra i consiglieri più giovani - spiega il presidente Boffa - l’Assemblea procederà alla nomina dei cinque membri della Giunta delle elezioni, l’organismo che dovrà verificare i requisiti dei consiglieri regionali e la compatibilità degli incarichi e comunicare i risultati dell’accertamento al Consiglio entro un mese».

Elezione dell’Ufficio di presidenza
«Successivamente alla nomina della Giunta delle elezioni, si svolgerà l’elezione a scrutinio segreto in un’unica votazione del presidente e del vicepresidente dell’Assemblea legislativa: i consiglieri – aggiunge Boffa - potranno indicare un solo nome in modo tale da garantire la rappresentanza della minoranza; chi ottiene più voti sarà proclamato presidente. Quindi si procederà all’elezione del consigliere segretario a maggioranza semplice».
Prima delle modifiche statutarie, approvate al termine della precedente legislatura (Legge statutaria n. 1 del 2015), l’Ufficio di presidenza era composto da cinque membri: un presidente, due vicepresidenti e due consiglieri segretari.

Giuramento del presidente della Regione
Sempre nella prima seduta del Consiglio regionale, subito dopo l'elezione dell'Ufficio di presidenza dell’Assemblea, il presidente della Giunta regionale presterà giuramento di fedeltà ai sensi dell’art. 38 dello Statuto della Regione Liguria con la seguente formula, prevista dal Regolamento del Consiglio: “Giuro di essere fedele alla Costituzione della Repubblica, allo Statuto della Regione Liguria e alle leggi e di esercitare l’incarico di presidente della Giunta regionale nell’interesse della Regione e della comunità ligure”.
«Il presidente della Giunta regionale entro i 10 giorni successivi - conclude Boffa - presenterà il proprio programma al Consiglio e comunicherà i nomi degli assessori che non potranno essere più di 7».


Fonte RL

(Nella foto da sin. il neo presidente Toti con il collega lombardo Maroni e la probabile vicepresidente Viale)
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing