Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
21/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Musica'

Musica. U2, Gaga, Emma, Pink Floyd, Spandau, Plant, Page, Tokio Hotel
Data di pubblicazione: 27/09/2014
Musica. U2, Gaga, Emma, Pink Floyd, Spandau, Plant, Page, Tokio Hotel U2 “Songs of innocence” svelata la copertina dell’album

È stata svelata sul sito ufficiale degli U2 la copertina del nuovo album “songs of innocence” in uscita il 13 ottobre.
L’immagine scattata da Glen Luchford ritrae il batterista Larry Mullen Jr. insieme al figlio Aaron Presley e, come racconta Bono, “riflette le nuove canzoni e la loro ispirazione ai primi anni degli U2 da adolescenti a Dublino”.
La foto, con Larry che protegge il figlio diciottenne, rievoca “Boy”, l’iconico album di debutto della band del 1979 e “War”, quattro anni più tardi, dove in entrambi era presente il volto di un bambino, Peter Rowen, il fratello minore di Guggi, amico d’infanzia di Bono a Cedarwood Road.
Prosegue Bono: “Gli U2 sono sempre stati come una comunità con famiglia e amici. Songs of Innocence è l’album più intimo che abbiamo fatto. Con questo disco stavamo cercando il grezzo, nudo e personale, per tornare all’essenziale.”
L’idea del rapporto unico tra un genitore e un figlio, l’immagine di un padre e suo figlio, è venuta dalla band. La foto con Larry e suo figlio è stata inizialmente un esperimento, ma è piaciuta a tutti come una metafora visiva per il disco.
Riflette Bono: “ Se si conosce l’album, si vedranno i temi del linguaggio visivo, e come sia molto più difficile aggrapparsi alla propria innocenza che a quella di qualcun altro”.
Fonte Universal Music

Tony Bennett e Lady Gaga è uscito l’album di grandi collaborazioni jazz

È finalmente nei negozi di tutto il mondo “Cheek To Cheek”, il tanto atteso album di Tony Bennett e Lady Gaga tra standard jazz cantati dai due artisti in duetto e performance soliste.
Ogni canzone del disco è stata scelta da Tony Bennett e Lady Gaga tra i brani scritti dai più grandi artisti del Great American Songbook come “Anything Goes”, “It Don’t Mean A Thing (If It Ain’t Got That Swing)”, “Sophisticated Lady”, “Lush Life” e la title track “Cheek To Cheek.”
L’album è disponibile sia in versione digitale (l’album è tra l’altro già nella Top5 di iTunes) che nei negozi tradizionali in versione standard e deluxe.
Questa la tracklist della versione Standard: “Anything Goes”, “Cheek To Cheek”, “Nature Boy”, “I Can't Give You Anything But Love”, “I Won't Dance”, “Firefly”, “Lush Life”, “Sophisticated Lady”, “Let's Face The Music & Dance”, “But Beautiful”, “It Don't Mean A Thing (If It Ain't Got That Swing)”.
Questa la versione deluxe: “Anything Goes”, “Cheek To Cheek”, “Don't Wait Too Long”, “I Can't Give You Anything But Love”, “Nature Boy”, “Goody Goody”, “Ev'ry Time We Say Goodbye”, “Firefly”, “I Won't Dance”, “They All Laughed”, “Lush Life”, “Sophisticated Lady”, “Let's Face The Music & Dance”, “But Beautiful”, “It Don't Mean A Thing (If It Ain't Got That Swing)”, “On A Clear Day (You Can See Forever)”, “The Lady Is A Tramp”.
Registrato a New York, la lavorazione del disco è durata circa 1 anno, tempo necessario per riunire in studio sia i due artisti principali sia i membri del quartetto di Bennett Mike Renzi, Gray Sargent, Harold Jones e Marshall Wood a cui si è aggiunto il pianista Tom Lanier.
Parlando di questo progetto Lady Gaga ha commentato: “Cheek To Cheek è nato in modo naturale dal rapporto di amicizia costruito in questi anni tra me e Tony, una collaborazione sincera. Era importante per Tony che questo fosse un disco jazz. Ho cantato musica jazz sin da quando ero bambina e volevo davvero dimostrare questo questo mio lato. Abbiamo fatto un album di standard jazz ma con un twist moderno”.
Fonte Universal Music

Emma parte il nuovo tour nei palasport

Dopo il successo a luglio dei sei concerti speciali “Emma Limited Edition”, a novembre Emma torna live sui palchi dei palasport di tutta Italia con un nuovo sorprendente tour dal titolo “Emma 3.0”, che debutterà l’8 novembre al Palasport di Acireale (CT) e per il quale si aggiungono due nuove tappe a Pescara (11 novembre) e a Caserta (15 novembre).
Queste tutte le date confermate di “Emma 3.0” (il tour è prodotto è organizzato da F&P Group):
8 novembre - ACIREALE (CT) - Palasport
10 novembre - BARI - Pala Florio
11 novembre - PESCARA – Pala Giovanni Paolo II (NUOVA DATA)
14 novembre - ROMA - PalaLottomatica
15 novembre - CASERTA – Pala Maggiò (NUOVA DATA)
18 novembre - FIRENZE - Nelson Mandela Forum
21 novembre – RIMINI – 105 Stadium
24 novembre - TORINO - Pala Alpitour (ex Palaolimpico)
25 novembre - MILANO-Assago - Mediolanum Forum
Quella dell’8 novembre ad Acireale sarà la data di debutto assoluto di “Emma 3.0”, non è prevista una “data zero” del tour.
Fonte Parole & Dintorni

I Pink Floyd annunciano il nuovo album The Endless River

Sono stati resti noti i dettagli di The Endless River, il nuovo album dei Pink Floyd con David Gilmour, Rick Wright e Nick Mason, proprio mentre una gigantografia della copertina viene appesa sugli edifici di 10 città in giro per il mondo, incuso Milano (in via Turati, all’incrocio con via Moscova). L’album viene pubblicato su etichetta Parlophone il 10 Novembre ed è prodotto da David Gilmour, Phil Manzanera, Youth e Andy Jackson.
David Gilmour ha dichiarato:
“The Endless River nasce dalle sessioni musicali per Division Bell nel 1993. Abbiamo ascoltato oltre 20 ore di musica suonata da noi tre e abbiamo selezionato ciò su cui volevamo lavorare per questo nuovo album. Nel corso dell’ultimo anno abbiamo aggiunto delle parti nuove, ri-registrato delle altre e reso attuale la vecchia tecnologia di studio di allora, in modo da avere un nuovo album dei Pink Floyd da 21° secolo. Rick se ne è andato e con lui anche la possibilità per sempre di rifare quei brani, quindi ci è sembrato giusto rendere disponibili, come parte del nostro catalogo, queste versioni rivisitate e rilavorate.”
Nick Mason:
“The Endless River è un tributo a Rick, un modo per riconoscergli che ciò che faceva e come suonava era proprio il cuore del suono dei Pink Floyd. Riascoltando quelle vecchie registrazioni mi ha riportato alla mente quanto fosse speciale il suo modo di suonare. “
Le copertine degli album dei Pink Floyd, principalmente creati da Storm Thorgerson dello studio Hipgnosis, sono leggendarie tanto quanto la loro musica. Storm è mancato nel 2013 e il compito di trovare un’immagine che portasse avanti il lascito di Storm è stato affidato a Aubrey ‘Po’ Powell, partner di Storm al Hipgnosis.
Fonte Warner Music

Spandau Ballet il grande ritorno di una delle band simbolo degli anni ‘80

Se gli anni Ottanta resteranno per sempre una pietra miliare nella storia del costume e della cultura del secolo scorso, di certo gli Spandau Ballet rappresentano, con i loro 25 milioni di dischi venduti nel mondo e 23 singoli in hit parade, occupando complessivamente le classifiche UK per un totale di oltre 500 settimane, una delle band più iconiche, sconvolgenti e rivoluzionarie di quello straordinario decennio, pionieri di un nuovo pop destinato ad attraversare il globo.
Il 14 ottobre verrà pubblicata “The very best of Spandau Ballet: The Story….” la raccolta delle migliori canzoni della band con tre nuovi brani inediti – ‘This Is The Love’, ‘Steal’ e ‘Soul Boy’ – registrati appositamente per questo album con il leggendario produttore Trevor Horn, con il quale gli Spandau collaborarono l’ultima volta per l’album ‘Instinction’ nel lontano 1982. L’edizione in 2CD esplora il catalogo della band un po’ più a fondo, riproponendo altre loro hit e altre canzoni e mix presenti nel film.
‘The Story….’ è l’album definitivo degli Spandau Ballet ….fino ad oggi.
Ma non c’è solo questo, arriva infatti sul grande schermo, solo per 2 giorni, il 21 e il 22 ottobre (elenco delle sale a breve disponibile su www.nexodigital.it) SPANDAU BALLET - Il Film - Soul Boys of the Western World, l’opera firmata da George Hencken per raccontare la storia di un gruppo di ragazzi della classe operaia di Londra che è stato capace di creare un impero musicale globale. Tony Hadley, Steve Norman, John Keeble e i fratelli Martin e Gary Kemp vengono così raccontati, attraverso filmati personali e materiale recentemente riportato alla luce, in quello che è l’affresco emozionante, intenso e possente di un'intera epoca che ha fatto storia. Dal costume alla musica, dai film alle tendenze, gli anni Ottanta hanno creato un mondo capace di scatenare emozioni e di lasciar sbizzarrire l’immaginario comune.
Fonte Warner Music

Robert Plant il suo nuovo album lullaby and… The Ceaseless Roar

Il nuovo album di Robert Plant lullaby and…The Ceaseless Roar è stato pubblicato il 9 settembre su etichetta Nonesuch/Warner Bros (iTunes: https://itunes.apple.com/it/album/lullaby-and...-ceaseless-roar/id889441283)
Prodotto da Plant, per la prima volta su etichetta Nonesuch/Warner, lullaby and…The Ceaseless Roar contiene 11 brani di cui 9 originali scritti dallo stesso Plant con la sua band The Sensational Space Shifters – Justin Adams: bendir, djembe, chitarra, voce; John Baggott: tastiere, moog bass, piano, voce; Juldeh Camara: kologo, riti; Billy Fuller: basso, omnichord, contrabbasso; Dave Smith batterie e percussioni e Liam “Skin” Tyson: banjo, chitarra, voce.
lullaby and… The Ceaseless Roar è il primo disco di Plant dopo Band of Joy del 2010, arrivato dopo Raising Sand del 2007, frutto della collaborazione con Alison Krauss e vincitore di sei Grammy Award.
“E un album davvero celebrativo, potente, coraggioso, africano, la Trance che incontra gli Zep” dice Plant - “La spinta nella mia vita da cantante è stata quella di essere guidato da una buona amicizia. Sono davvero fortunato a lavorare con i The Sensational Space Shifters. Arrivano tutti da aree molto interessanti della musica contemporanea… Sono in giro da un po’ e mi sono chiesto, ho qualcosa da dire­? Ho ancora delle canzoni dentro di me? Nel mio cuore? Ho osservato la vita e quello che mi succede. Lungo il percorso ci sono attese, delusioni, felicità, domande e relazioni forti” spiega ”…e ora sono in grado di esprimere i miei sentimenti attraverso la melodia, l’ energia e la trance, tutte insieme in un caleidoscopio di suoni, colori e amicizia”
Fonte Warner Music

Jimmy Page dà nuova vita a “Led Zeppelin IV” e “Houses of the holy”

Dopo Led Zeppelin, Led Zeppelin II e Led Zeppelin III, che a giugno hanno visto i Led Zeppelin entrare nuovamente nella top 10 di Billboard Top 200 Albums, oltre che ai vertici delle classifiche in numerosi paesi inclusi Canada, Francia, Germania, Giappone e UK, continuano le riedizioni degli album della band con Led Zeppelin IV e Houses Of The Holy in uscita il 28 Ottobre, prodotti e completamente rimasterizzati da Jimmy Page, ciascuno accompagnato nella versione deluxe da registrazioni inedite.
“Black Dog” (Basic Track with Guitar Overdubs), in radio da oggi, venerdì 5 settembre, e disponibile anche come IGT del pre-order sugli store digitali, fa parte del materiale inedito contenuto in Led Zeppelin IV, uno degli album artisticamente più influenti e di maggior successo commerciale nella storia della musica. Pubblicato nel Novembre 1971, l’album – che ufficialmente non ha titolo – ha segnato il sound rock per un’ intera generazione con successi onnipresenti come “Stairway To Heaven,” “Rock And Roll,” “Black Dog,” e “When The Levee Breaks”. L’album è entrato nella Grammy Hall of Fame nel 1999 ed è stato certificato 23 volte Platino dalla RIAA.
Fonte Warner Music

Tokio Hotel dal 7 ottobre l’album del ritorno della band di “Monsoon“

I fan lo aspettavano da tempo e in questi mesi i rumours si sono succeduti senza tregua e senza mai avere conferma. La band tedesca che quasi 10 anni fa aveva conquistato l’Italia e non solo con il brano “Monsoon” torna oggi con un nuovo album dal sapore completamente nuovo.
Il disco si intitolerà "Kings of suburbia” e sarà nei negozi tradizionali e digitali dal 7 ottobre.
"Kings Of Suburbia – racconta il cantante e leader carismatico Bill Kaulitz – è una emozione che può significare tutto o nulla allo stesso tempo. Può essere la colonna sonora perfetta del tuo universo, non importa quanto grande o piccolo sia”.
Con l’album di debutto del 2005 i Tokio Hotel divennero una delle rock band tedesche più famose degli ultimi vent’anni. 7 milioni di copie vendute nel mondo, 160 dischi d’oro e 63 dischi di Platino in 68 paesi e oltre 100 premi nazionali e internazionali fecero dei Tokio Hotel un vero fenomeno internazionale.
Mai prima la Germania aveva vinto un American MTV Video Music Award (la band vinse come "Best New Artist") o premi in Giappone ("Best Rock Video") ed anche il resto dell’Europa non era stato generosoa mentre solo i Tokio Hotel hanno vinto 5 European Music Awards.
I gemelli Bill e Tom Kaulitz (25 anni oggi) si trasferirono in California nel momento di maggiore successo ricercando l’anonimato in una grande città come Los Angeles. La nuova vita americana ha dato nuova linfa alla loro creatività, ispirazione che hanno usato per scrivere e produrre il loro quarto album di studio “Kings Of Suburbia".
Con 11 nuove tracce (15 nella versione deluxe) "Kings Of Suburbia" dimostra come il passato può fluire nel presente dando però spazio anche a nuove influenze e idee e costruendo così un ponte, o meglio una strada, verso il futuro.
Fonte Universal Music






Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni


Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing