Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
22/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Musica'

Musica ultime. Annalisa, Jennifer Lopez, Afterhours
Data di pubblicazione: 03/05/2014
Musica ultime. Annalisa, Jennifer Lopez, Afterhours

Annalisa nuovo singolo “Sento solo il presente” scritto da Kekko dei Modà

La splendida voce di Annalisa e le parole di Kekko dei Modà sono il connubio artistico del nuovo e atteso singolo di Annalisa in radio e in vendita su iTunes da lunedì 5 maggio.

“Sento solo il presente”, questo è il titolo del brano, è un’anticipazione del prossimo lavoro in studio di Annalisa che vedrà l’intera produzione artistica affidata a Kekko e a Kikko Palmosi , storico produttore dei Modà.

“Dallo scorso ottobre ho iniziato questo nuovo lavoro, bellissimo, scrivendo e condividendo con persone che mi hanno accompagnata e consigliata. - Racconta Annalisa - Questo percorso mi ha portata, tra gli altri, a conoscere meglio Francesco, col quale è nata una connessione diversa, che oltre alla scrittura si addentra nella produzione, nel vestito. Il primo singolo è suo, scritto per me, in vista di un lavoro più esteso, un disco cucito addosso, che arriverà alla gente un pezzetto alla volta. Per scelta. Perché penso che il presente sia questo, e non posso essere più felice di così”.

Fonte Warner Music



Jennifer Lopez, First Love la nuovissima megahit mondiale

Si intitola “First Love” ed è il nuovo brano inedito di Jennifer Lopez, attrice, cantante, ballerina e performer 44enne tra le più amate al mondo.

Il brano, da venerdì in radio e da oggi in digitale, anticipa l’uscita del nuovo disco di inediti della Lopez previsto per il prossimo 17 giugno.

“First Love” è stato scritto e prodotto da Max Martin ((note le sue collaborazioni con numerosi artisti tra cui Katy Perry, Céline Dion, Britney Spears e Avril Lavigne), : “Max – racconta l’artista – è un vero genio. È un superproduttore capace di creare delle hit pop fantastiche. Ho sempre voluto lavorare con lui ma le nostre strade non si erano mai incrociate prima. L’ho voluto, cercato fortemente”.

Jennifer Lopez è sempre stata una inguaribile romantica e non ha mai avuto paura di mostrarlo.

La Lopez ha ancora una volta aperto il suo cuore nel suo nuovo album (di cui ancora non si conosce il titolo) e le prime 6 canzoni, che ha fatto ascoltare ad un gruppo di fan qualche giorno fa a Malibu, lo dimostrano.

“Se ascoltate i miei album – racconta Jlo – c’è sempre stato Amore. Ho sempre cantato dell’amore. In qualunque forma, ma sempre di amore, di favole si trattava, ho sempre sperato, pregato e desiderato quello”

Il prossimo album di studio, l’ottavo della carriera, la coglie però davanti ad un nuovo tipo di amore, più consapevole, sicuro.

“Dopo questa esperienza, e gli ultimi due anni, ho capito che l’amore è qualcosa di completamente differente da quello che pensavo. Ci credo ancora, e forse ancora più di prima. Continuo a voler cantare d’amore in ogni canzone ma voglio farlo nel modo giusto perché credo ci sia un giusto modo di farlo” racconta sempre la cantante americana di origini portoricani.

Jennifer Lopez ha iniziato a registrare questo disco nel febbraio dello scorso anno dopo la fine del suo World tour e il divorzio dal marito, il cantante e autore Marc Anthony, matrimonio durato 8 anni e da cui sono nati due bellissimi bambini.

Il nuovo album si muove su un panorama musicale familiare alla Lopez che va dal R&B all’Hip Hop passando per la musica latina e il pop. “In questo disco – racconta Jennifer Lopez - ho cercato di fare tutto, di dimostrare chi sono in tutte le mie sfaccettature cercando di essere il più onesta possibile”.

Nata nel Bronx (New York) il 24 luglio 1969 da genitori portoricani, Jennifer Lopez fin da piccola dimostra un certo interesse per la danza e la recitazione. Dopo qualche apparizione in video musicali e piccolo ruoli in film minori, la Lopez ha la sua grande occasione entrando nel cast della serie TV “In Living Colour” del regista-attore Keenen Ivory Wayans. Segue un lungo elenco di partecipazioni a pellicole più o meno importanti fino al ruolo principale in “Selena” (film del 1997 sulla carriera musicale e la tragica fine della cantante Selena Quintanilla) che le fa conquistare il Golden Globe come migliore attrice e alza di molto le sue quotazioni portando la Lopez a diventare l’attrice latina più pagata di Hollywood. Il 1998 è un anno importante per il suo definitivo lancio del mondo del cinema e segna anche il momento propizio per il debutto come cantante. J-Lo pubblica “On the 6” che in breve tempo diventa un successo mondiale grazie ai singoli “If you had my love”, “Waiting for tonight” e “Let’s get loud”. La carriera di attrice si alterna a quella di cantante e nel 2001 arriva il secondo album intitolato “J-LO”. A fine 2002 è il momento del terzo disco “This is me... then”.

Dopo varie peripezie amorose e comparsate cinematografiche, nel 2005 esce il nuovo disco di inediti “Rebirth” a cui segue due anni dopo “Como ama una mujer”, primo album interamente in spagnolo. Passano appena 6 mesi e Jennifer pubblica “Brave”, sesto album da cui vengono estratti “Do It well” e “Hold it, don’t drop it”. Nel 2011 esce il disco più recente dell’artista portoricana “Love?”, il primo del nuovo accordo con la DefJam/Universal: dal disco viene estratto il singolo “On the floor”, che la fa ritornare in vetta alle classifiche di tutto il mondo. Nello stesso anno è tra i giudici, accanto Randy Jackson e Steven Tyler, di “American Idol”, ruolo che Jennifer ricopre ancora oggi.

Fonte Universal Music



Afterhours prosegue il Tour 2014

Dopo il grande successo degli 11 live di marzo quasi tutti sold out - due consecutivi nella loro Milano -, Manuel Agnelli e soci ripartono con la seconda tranche del loro nuovo tour, nato per celebrare la riedizione del celeberrimo omonimo album del 1997, e si esibiranno in una serie di show che toccherà i maggiori palchi italiani da Nord a Sud in uno spettacolo tutto nuovo che non poteva mancare di passare dal Parco Gondar!

Già di casa a Gallipoli per le tappe estive dei loro tour passati, gli Afterhours ritornano con piacere al Parco Gondar, pronti a festeggiare un disco storico presentato traccia per traccia, che con pezzi come “Voglio una pelle splendida” e “Male di Miele” ha solcato la scia della tradizione rock italiana a suon di ballate post grunge miste a punk e hardcore.

Con la ristampa di “Hai Paura del Buio”, premiato come miglior album indipendente degli ultimi 20 anni al Mei 2013, Manuel Agnelli ha infatti deciso di riproporre il live originale di “Hai paura del buio?”, proprio grazie al riconoscimento ottenuto al Meeting delle Etichette Indipendenti. Per l'occasione ha dichiarato: "abbiamo deciso di fare festa con tutti quelli che questo disco l'hanno amato (...) Una performance che vogliamo rimanga davvero un evento speciale" e conclude aggiungendo: "Ad un anno di distanza dal nostro ultimo vero tour abbiamo una gran voglia di rincontrarvi e spaccarvi il culo."

Anche gli Afterhours si aggiungono all’offerta musicale del Parco Gondar, che per quest’anno ha già annunciato i live di Chemical Brothers, Manu Chao, Caparezza, Emma e Raphael Gualazzi, e si riserva di annunciare nuove sorprese per artisti tra i più importanti della scena musicale internazionale.

Il Parco Gondar di Gallipoli rappresenta una realtà innovativa, pensata come una città della musica, dell’arte e dello sport, che racchiude al suo interno una serie di strutture: arena per grandi concerti e spettacoli teatrali, discoteca, due pub, pizzeria, sala-giochi, aree sportive, aree verdi e per pic-nic, aree espositive. Da sei anni il Parco Gondar è l’unico parco tematico nel sud Italia che abbia ospitato grandi artisti nazionali e internazionali del calibro di Manu Chao, Snoop Dogg, Skunk Anansie, Steve Aoki, David Guetta, Paul Kalkbrenner, Shaggy, Battiato, Carmen Consoli, Sick Of It All, Pino Daniele, Subsonica, Francesco De Gregori, J-Ax, Negrita, Fabri Fibra, Nina Zilli, Alessandro Mannarino e molti altri ancora.

Fonte Enotria

Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni


Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing