Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
21/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Musica'

Musica news. Emma Marrone, Kiesza, Lorde, La fine di settembre, Au Revoir Simone
Data di pubblicazione: 27/04/2014
Musica news. Emma Marrone, Kiesza, Lorde, La fine di settembre, Au Revoir Simone

Anche Emma Marrone nel cartellone Parco Gondar 2014

Il 22 luglio l’Arena ospiterà la cantante salentina per la data inizialmente prevista nell’Area Portuale di Gallipoli.

Il Parco Gondar è lieto di annunciare che l'unica data in Puglia della cantante salentina Emma Marrone, prevista il 22 luglio inizialmente nell'Area Portuale di Gallipoli, si terrà invece sul grande palco dell'Arena, a conferma di quanto il Parco Gondar sia diventato negli anni punto di riferimento nel Sud Italia per i live di grandi artisti nazionali e internazionali.

I biglietti sono in vendita online su www.ticketone.it   e nei punti vendita abituali.

Intanto mancano pochi giorni alla finale dell'Eurovision Song Contest 2014, dove il 10 maggio a Copenhagen Emma Marrone rappresenterà l'Italia con "La mia città", brano interamente scritto da lei e contenuto in "Schiena vs Schiena" (Universal Music).

Emma si aggiunge così all’offerta musicale del Parco Gondar, che per quest’anno ha già annunciato i live di Chemical Brothers, Manu Chao, Caparezza e Raphael Gualazzi, e si riserva di annunciare nuove sorprese per artisti tra i più importanti della scena musicale internazionale.

Fonte Enotria Editoriale



Kiesza dalla marina militare canadese passando per il concorso di Miss Universo

Non preoccupatevi se oggi il suo nome non vi dice nulla perché tra pochi giorni Kiesza (si pronuncia Caisa) diventerà un nome familiare e la sua canzone di debutto “Hideaway” non vi uscirà più dalle orecchie.

Per non parlare poi del video http://youtu.be/ESXgJ9-H-2U   che in poco tempo ha già superato quota 4 milioni di visualizzazioni diventando un must della rete.

Mentre le radio italiane programmeranno “Hideaway” dal 9 di maggio, la Gran Bretagna ha già scoperto questa straordinaria e poliedrica artista canadese con un insospettabile passato nella Marina Militare Canadese e la partecipazione al concorso di bellezza di Miss Universo.

“Hideaway”, tra i 3 brani più suonati dalle radio del Regno Unito, è infatti al 1 posto della chart inglese dei singoli più venduti e, ad oggi, è il singolo di debutto più venduto del 2014 con oltre 135 mila tracce scaricate. Un risultato straordinario a cui si aggiunge il 1# posto su iTunes UK, il 2# su Spotify e il 1# posto tra i brani più cercati su Shazam UK per 4 settimane consecutive.

“Essere al #1 è la sensazione più bella del mondo” ha detto Kiesza - “Voglio sono ringraziare tutti quelli che l’hanno reso possibile. Non mi sarei mai aspettata questo risultato quando ho scritto “Hideaway”; è meraviglioso, dappertutto spunta fuori gente che ama questa canzone quindi grazie!”

Parlando del disco Kiesza anticipa: “L’album è previsto per l’autunno e sarà molto soul e molto anni 90”.

Il debutto di questa splendida cantante canadese nata 25 anni fa a Calgary è un intenso intreccio di groov deep house e melodia soul, che trae la sua ispirazione dalla nightlife newyorkese.

Il successo di “Hideaway” è legato anche al video che lo accompagna. Il clip, che sottolinea le straordinarie capacità di Kiesza come ballerina, è stato girato in presa diretta dal fratello di Kiesza Blayre Ellestad per le strade di Williamsburg, Brooklyn. Ispirato alle dance battles della nightlife newyorkese, il video emula le club jam e le performance di street dance anni 90 tanto care a Madonna.

Il brano e il video rendono omaggio alle voci da dancefloor che Kiesza adorava da ragazzina come Michael Jackson, Martha Wash, CeCe Peniston e Robin S, mentre tra le influenze più recenti possiamo annoverare l’irresistibile ibrido dance pop di Disclosure e Hot Natured.

Fonte Universal Music


Lorde, il successo dell’astro nascente della musica internazionale continua con il nuovo singolo

“Dopo aver fatto incetta di tutti i più prestigiosi premi della musica internazionale, dai Grammy ai Brit Awards, il successo di Lorde non sembra volersi arrestare.

Dopo “Royals” (oltre 8 milioni di tracce vendute nel mondo e un video http://youtu.be/LFasFq4GJYM   che ha già superato quota 50 milioni di views) e “Team” (il video http://youtu.be/f2JuxM-snGc ha oltre 40 milioni di visualizzazioni e il singolo ha superato quota 2 milioni di download) arriva ora nelle radio italiane il nuovo singolo “Tennis court”, terzo estratto dall’album di debutto “Pure heroine” che ha venduto ad oggi oltre 4 milioni di copie nel mondo.

Il brano è accompagnato da un video già disponibile in rete e visibile su http://youtu.be/D8Ymd-OCucs   che ha superato le 30 milioni di views.

Scoperta all'età di 12 anni da un talent scout della A&R, Scott Maclachlan, Ella Yelich O'connor (questo il vero nome di Lorde) ha iniziato il suo sviluppo artistico lavorando già da subito con diversi compositori. Un EP uscito in sordina nel 2012 ha spianato la strada a “Royals”, brano che nel giro di pochi giorni si è piazzato al vertice della classifica Neozelandese per 3 settimane, assieme ad altri 3 suoi brani (“Tennis Court” e altre 2 canzoni estratte da “The Love Club” Ep), facendo diventare Lorde la prima artista Neozelandese ad avere 4 propri brani contemporaneamente nella top 20. Questo successo ha aperto la strada al mercato americano con risultati straordinari: 1mo posto tra i singoli più venduti e la copertina di Billboard America.

Passo dopo passo Lorde si è aggiudicata due Grammy Awards per “Royals” nella categoria Record of the Year e Best Pop Solo Performance. Il brano in pochi mesi ha venduto oltre 6 milioni di tracce nel mondo (in Italia il brano è già stato certificato Platino) e ha spinto il successo dell’album “Pure Heroine” mandando anche questo in vetta alla chart USA (l’album è stato nominato ai Grammy per la categoria Best Pop Vocal Album).

Ma non è solo la musica a rendere Lorde un’artista di successo. Lei che a soli 17 anni è stata nominata ai Brit Awards come International Female Solo artist è stata inserita dal Time nella lista dei 16 teenager più influenti degli Stati Uniti.

Fonte Universal Music



La fine di settembre, il 29 aprile esce il primo Ep

Un band tutta savonese, per la precisione di Vado Ligure e Valleggia, che proprio in questi giorni, il 29 aprile, festeggerà l’uscita del primo ep (in collaborazione con Dreamingorilla Records, Savona Sotterranea e Revolutionsound).

Questo primo ep è un momento evolutivo della loro carriera iniziata anni fa e trascorsa fra dure prove e impegnativi concerti. I brani proposti, cinque, sono incentrati su sonorità alternative rock/stoner/grunge.

http://dreamingorillarecords.is/wordpress/?page_id=685   

Fabio Grosso: basso, voce; Andrea Grosso: chitarra, cori; Nicolas Gargini: batteria .

Basso, chitarra, batteria e voce, i loro strumenti ricordano benauguranti periodi gloriosi dei gruppi di alcuni decenni fa: <<Con questo ep - spiega Fabio Grosso - volevamo rappresentare il concetto della rinascita, di un nuovo inizio. Alla fine di un periodo corrisponde sempre un nuovo inizio. L’albero che ormai sembra aver perso ogni sua vitalità, rinasce nel suo cammino con la chiusura di un ciclo che sta al di sopra di lui. Un continuo divenire attraverso ciò che abbiamo dentro di noi e ciò che sta intorno a noi”.

Tracklist:
01. Il Mio Eco
02. Il Cammino Di Un Illuso
03. Polvere
04. Il Dialogo
05. Inafferrabile



gidi



Au Revoir Simone tornano in Italia per tre concerti a giugno

Annie, Heather ed Erika suoneranno il 18 giugno al Circolo Magnolia di Milano, il 19 al Bolognetti di Bologna e il 20 al Villa Aperta Festival di Roma in compagnia di Connan Mockasin e Jackson and his Computer Band.

Le tre Au Revoir Simone sono una vera e propria istituzione della scena indipendente di Williamsburg (New York) e il loro synth pop, misterioso e lieve, ha ammaliato artisti del livello di David Lynch, Air e Johnny Marr.

www.youtube.com/watch?v=zp052xQ-BsQ   

Le Au Revoir Simone sono un trio synth casio pop nato nel 2003 a Williamsburg, Brooklyn, New York. Il gruppo è formato da Erika Forster, Annie Hart e Heather D'Angelo.
Con il loro amore per tastiere e drum machine vintage, le Au Revoir Simone sono divenute velocemente una delle realtà più interessanti della scena indipendente americana. Ad oggi hanno pubblicato tre album, e si preparano a pubblicare il quarto capitolo della loro decennale carriera.

Il nuovo disco delle Au Revoir Simone, 'Move in Spectrums' è stato prodotto da Jorge Elbrecht e ha visto le tre ragazze tornare al lavoro dopo 4 anni di pausa, periodo in cui si sono dedicate alla propria vita e progetti personali. Erika ha pubblicato un lavoro solista a nome Erika Spring, Heather ha ripreso il suo dottorato di ricerca alla Columbia University di NYC ed Annie a suonare con nuovi progetti. 'Move in Spectrums' è un grande ritorno e promette di essere l'album della piena maturità per le Au Revoir Simone, dopo il successo dei precedenti lavori, dei tour in giro per il mondo e il lavoro come compositrici di colonne sonore.

Il primo album di Annie, Erika e Heather 'Verses of Comfort, Assurance & Salvation' è stato pubblicato dalla Moshi Moshi records (label che negli anni ha scoperto Architecture in Helsinki e Hot Chip) nel 2005, il secondo 'The Bird Of Music' nel 2007 e il terzo 'Still Light, Still Night' nel 2009. Nel 2007 le Au Revoir Simone hanno preso parte ad un reading tour diDavid Lynch. Tra il 2009 e il 2010 hanno suonato in giro per il mondo come special guest degli Air, per cui hanno scritto e registrato le voci per un brano del disco 'La Voyage Dans la Lune'.

Fonte Grinding Halt

Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni


Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing