Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
16/10/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Cronaca'

Nazioni Unite: lo stupro è arma di guerra
Data di pubblicazione: 20/06/2008
Nazioni Unite: lo stupro è arma di guerra Il Gruppo di lavoro delle Organizzazioni non governative su donne, pace e conflitti, di cui fa parte anche Amnesty International, ha espresso soddisfazione per il fatto che il piu’ influente organo delle Nazioni Unite abbia riconosciuto cio’ che molte donne affermano da lungo tempo: fermare la violenza sessuale nelle zone di conflitto e’ un mezzo importante per mantenere la pace e la sicurezza a livello internazionale.

La Risoluzione 1820 (2008) getta le basi per migliorare la risposta delle
Nazioni Unite agli alti livelli di violenza sessuale nelle aree colpite da
conflitto. Il testo approvato dal Consiglio di sicurezza mette in rilievo
la necessita’ di una piena ed eguale partecipazione delle donne nella
prevenzione dei conflitti, nella loro risoluzione e nella costruzione
della pace nella fase di post-conflitto. Di pari importanza e’ il
riferimento alla necessita’ che il Segretario generale e le agenzie delle
Nazioni Unite assicurino la partecipazione delle donne e delle loro
organizzazioni allo sviluppo di meccanismi idonei a proteggere le donne e
le bambine dalla violenza sessuale.

Il Gruppo di lavoro delle Ong ha manifestato apprezzamento anche per la
decisione del Consiglio di sicurezza di chiedere al Segretario generale di
produrre, entro il 30 giugno 2009, un rapporto sulle modalita’ piu’
efficaci per ridurre la violenza sessuale contro le donne e le bambine.
Alla stesura di questo rapporto potranno contribuire le Ong.

Infine, la Risoluzione 1820 richiede maggiore coordinamento nel lavoro
delle Nazioni Unite, tanto al Palazzo di vetro quanto sul terreno, per
monitorare efficacemente l’uso della violenza sessuale nei conflitti
armati e chiede al Segretario generale di includere sistematicamente le
proprie raccomandazioni sulla protezione delle donne e delle bambine nel
suo rapporto al Consiglio di sicurezza riguardante la situazione di paesi
specifici.

Nonostante questi aspetti positivi, il contenuto della Risoluzione 1820
avrebbe potuto essere piu’ forte. Secondo il Gruppo di lavoro delle Ong,
il Consiglio di sicurezza avrebbe dovuto dare seguito a una precedente
raccomandazione del Segretario generale sull’istituzione di un meccanismo
dedicato esclusivamente al monitoraggio della violenza contro le donne,
all’interno del quadro della Risoluzione 1325 su donne, pace e sicurezza
adottata nel 2000.

Per contrastare la violenza sessuale contro le donne e le bambine,
conclude il Gruppo di lavoro delle Ong, sara’ fondamentale la qualita’
dell’azione delle Nazioni Unite, la cui opera di monitoraggio e raccolta
di informazioni dovra’ essere adeguatamente sostenuta in termini di
competenze e finanziamenti. Il Gruppo di lavoro sorvegliera’ attentamente
l’attuazione della Risoluzione 1820, per assicurare che l’impegno assunto
dalle Nazioni Unite con la sua approvazione possa produrre un cambiamento
reale nella vita delle donne e delle ragazze a rischio di violenza
sessuale.

Ulteriori informazioni

La Risoluzione 1820 e’ stata adottata all’unanimita’ il 19 giugno nel
corso del Dibattito aperto su donne, pace e sicurezza, presieduto dalla
Segretaria di Stato Usa, Condoleezza Rice. La Risoluzione e’ stata
sponsorizzata da Belgio, Burkina Faso, Croazia, Costa Rica, Francia,
Italia, Panama, Regno Unito, Sudafrica e Stati Uniti d’America (Stati
membri del Consiglio d’Europa) e da altri 32 Stati membri delle Nazioni
Unite.


Fonte Amnesty International Italia
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing