Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
12/12/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Racconti e poesie'

Duello al sole
Data di pubblicazione: 21/04/2007
Duello al sole Banchi di quercia dove corre la birra,
pianisti affannati di forti can can
note bucate da sigari e colt.

Zoccoli lenti di lazzi e criniere
uomini e polvere tese sbattute,
balzan da selle di cuoio e fucile.

Stelle di latta alzano il capo
da sotto cappelli e seggiole in bilico,
come annoiati ma attenti e guardinghi.

Il sole nasconde sgherri e speroni,
una spinta alla porta e il legno si apre
in ostaggio la sete tra sputi e tabacco.

E cessa il frastuono di carte e bicchieri,
di attonite donne su scale e ringhiere
un rapido sguardo a mani e stivali.

Sospinto dal vento sbircia veloce,
curioso un cespuglio e rotola ancora
che di tanto silenzio fermarsi non può.

Tra chiese e campane un carro si muove,
di muli e pennacchi di croci e di casse
lo smilzo nero vestito di ghigno a pazienza.

Si allungan le ombre, lancette e rintocchi
gomiti e pinte a posar sul tavolo
volano assi e dollari doro.

Ecco la voce, rauca e pesante,
d'un nome scandito ora trovato
quello di sempre di fuori a chiamar.

Tutto si ferma barbieri e negozi, cani e respiri
spalanca polmoni e coraggio,
un ultimo grido e ancora di nuovo.

Stridono assi pavimenti e passi,
risposta assoluta al richiamo foresto
veloce e nervosa le dita sul ferro.

Un lampo uno sparo uno sguardo atterrito,
quasi una beffa o forse un sorriso
si accende una paglia gli gira le spalle.

Ancora due passi e crolla pesante,
accorre la gente a cerchio dell'uomo
finita l'attesa sprecata è l'angoscia.

Sul moro destriero va di galoppo,
diventa lontano guerresco marrano
di polvere e traccia dilegua nascosto.



Achille Macchiarella
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing