Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
21/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Attualità'

Finanziaria. Cancellato il 5 per mille. Ticket al pronto soccorso
Data di pubblicazione: 04/10/2006
Finanziaria. Cancellato il 5 per mille. Ticket al pronto soccorso

Legambiente accusa: "Dimenticato il volontariato"

“L’attenzione nei confronti del terzo settore è pari a zero. La mancata riproposizione del 5 per mille in finanziaria penalizza fortemente il volontariato”.
Roberto Della Seta, presidente nazionale di Legambiente, commenta così l’assenza, nella legge finanziaria, della norma introdotta nel 2005 che prevedeva la possibilità di destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef al volontariato, alla ricerca scientifica e sanitaria, alle università, alle attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente.

“Pur criticando la finanziaria dello scorso anno, avevamo salutato con grande favore questa misura introdotta da Tremonti nel 2005. Oggi, se di dimenticanza si è trattato, essersi scordati il 5 per mille – prosegue Della Seta – dà l’idea dell’attenzione, assai scarsa, che viene riservata al volontariato. Se invece la decisione è stata ponderata, beh, allora siamo davvero allibiti. In ogni caso, è evidente, auspichiamo un repentino ripensamento e la reintroduzione di questa norma”.


Fonte Legambiente

 (nella foto l'iniziativa del giornalista Mellano www.savonanotizie.it/scheda.php?idart=6188   che "ci aveva visto lungo!"


Introduzione dei ticket per i ricoveri

“La Regione Liguria si appresta a favorire la creazione di strutture associate dei sanitari di medicina generale che anche nei giorni festivi e pre-festivi possano dare una risposta appropriata ai cittadini e quindi evitare l’accesso al pronto soccorso degli ospedali.

L’aumento del ticket di 8 euro per i codici bianchi (misura già esistente in Liguria) e l’estensione ai codici verdi ha comunque anche lo scopo di contenere gli accessi non sempre necessari al pronto soccorso, un aspetto che vogliamo affrontare anche con la collaborazione dei medici”.

Lo ha affermato oggi, a margine della seduta del Consiglio regionale l’assessore alla Salute Claudio Montaldo. Sulla Legge Finanziaria, Montaldo ha aggiunto: “In questa Legge Finanziaria c’è anche qualcosa di importante, a cominciare da un consistente aumento dei finanziamenti per la sanità, sei miliardi di euro in più, si passa da 90 a 96 mld, lo scorso anno si era invece passati da 88,5 a 89 mld, cioè molto poco.
Ed esiste un patto fra Governo e Regioni per arrivare a un riequilibrio dei servizi e fornire progressivamente ai cittadini, nell’arco di tre-quattro anni una adeguata offerta di continuità assistenziale. Il lavoro fatto dalla regione Liguria in questi mesi trova una piena conferma nell’impostazione che sta venendo fuori a livello nazionale.

Sul rischio del ritorno dei ticket sui farmaci l’assessore Montaldo ha affermato:
“Tornerebbero nel caso non ce la facessimo a coprire con altre misure almeno il 40% dello “sfondamento” della spesa, stiamo lavorando per farcela. Sicuramente le misure che sono partite quest’anno ci mettono nella condizione di arrivare all’obiettivo del 2007, vediamo comunque come si chiuderà il 2006.

Sull’introduzione, da parte della Legge Finanziaria, del ticket sulla diagnostica, Montaldo ha reso noto che le Regioni italiane si confronteranno con il governo per tutelare le fasce deboli e i redditi bassi.
Infine Montaldo, ha definito “clamoroso” il ritardo della consegne dai vaccini antinfluenzali da parte delle aziende farmaceutiche, assicurando però, ritardo a parte, una elevata copertura della popolazione a partire dal 6 novembre.


Fonte Regione Liguria

Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing