Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
21/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Curiosità'

Miss Italia: “Per favore non imitateci!”
Data di pubblicazione: 17/12/2011
Miss Italia: “Per favore non imitateci!” La sentenza del Tribunale di Roma riguarda questa volta “Miss Italia Salsa”

Il Tribunale di Roma ha nuovamente bloccato un tentativo di imitazione del concorso Miss Italia; con l’emanazione di un provvedimento d’urgenza ha riconosciuto alle società facenti capo a Patrizia Mirigliani, assistite dall’avv. Pieremilio Sammarco, il diritto esclusivo di organizzare concorsi di bellezza con la denominazione Miss Italia, inibendo questa volta la preparazione e la pubblicizzazione di un concorso di bellezza intitolato “Miss Italia Salsa” riservato a concorrenti amanti e praticanti del ballo latino americano.

L’avv. Pieremilio Sammarco ha spiegato che il Tribunale di Roma ha riconosciuto il rischio di confusione e la concorrenza sleale posta in essere dagli organizzatori di Miss Italia Salsa ed ha ordinato il divieto di utilizzo delle parole “Miss Italia” e “Concorso Nazionale Miss Italia”, stabilendo altresì una sanzione pecuniaria di mille euro per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione del provvedimento.

Patrizia Mirigliani, a sua volta, ha detto: «Seguiamo con simpatia alcuni eventi del genere, ma il fenomeno della clonazione di Miss Italia è diventato eccessivo e, quindi, insopportabile. Per questo motivo siamo stati costretti ad intervenire inibendo l’organizzazione di concorsi di bellezza abusivi sorti in tutta in Italia, quali Miss Italia in Miniatura, Miss Italia Sorda, Miss Italianissima, Miss Italia Burlesque, Miss Italia Cinema, e saremo pronti a bloccare altri tentativi di imitazione. Del resto, abbiamo il dovere di tutelare il nostro concorso, gli investimenti ad esso legati. e di fare chiarezza, in favore delle ragazze».


Fonte Miss Italia
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing