Agenzia Giornalistica - Savona Notizie Agenzia Giornalistica - Savona Notizie
18/11/2017
ASN online - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Agenzia quotidiana di informazioni e opinioni 
   Chi siamo      Servizi      Pubblicità      Per i vostri comunicati      Collabora      Lettere al direttore      Newsletter
Registrati
login:
password:
Hai dimenticato la password?
Attualità
Cronaca
Cultura
Curiosità
Dove andare
Gastronomia
Informatica
Musica
Politica
Racconti e poesie
Scadenze
Sport
AMICI DEL SASSELLO
 Associazione
 Biblioteca
 La Voce del Sassello
 Museo Perrando
Google

   BORSA
METEO

 

Argomento 'Curiosità'

Fly and Drive. “Vieni in Liguria, l’autonoleggio è gratuito”
Data di pubblicazione: 02/10/2011
Fly and Drive. “Vieni in Liguria, l’autonoleggio è gratuito” Vieni in vacanza in Liguria, il transfert in auto dall’aeroporto è gratuito. E con la stessa macchina, per periodo di soggiorno in albergo, potrai andare a scoprire costa e entroterra come e quando vorrai.

Funziona così: il turista che sceglie un hotel in Liguria acquista il volo, prenota l’auto per raggiungere la destinazione e l’albergatore paga il noleggio. A un prezzo convenzionato con diverse società di noleggio auto, fra cui Avis, Hertz e la ligure Bluerental.
A carico del cliente restano le sole spese di carburante e pedaggi autostradali.

E’ questo, in sintesi, il progetto, battezzato “Fly and Drive” - il primo in Italia, ma con nessun riscontro conosciuto neppure in Europa - presentato in Regione Liguria dagli albergatori liguri con l’assessore al turismo Angelo Berlangieri con il presidente di Federalberghi Americo Pilati, la presidente dell’ Unione Albergatori Savonesi Franca Cappelluto, la presidente di Confesercenti Liguria Vittoria Rotini Treccani, il presidente dell’Aeroporto di Genova Marco Arato con il sostegno di Confindustria Genova, Confartigianato, Cna.

Il servizio, che partirà il 1 gennaio 2012, interesserà gli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Linate,Torino, Orio al Serio, Pisa, Verona, Nizza e ovviamente il Cristoforo Colombo di Genova.
“Un progetto innovativo- sottolineano i promotori- che vede gli albergatori in prima linea per affrontare la crisi globale e dare risposte valide in fatto di competitività per il territorio in uno dei fattori chiave: i collegamenti, come raggiungerlo nel più breve tempo possibile.

“Per una volta, ognuno fa la sua parte”, afferma soddisfatto Berlangieri, “alla parte pubblica tocca il compito di far sì che il sistema aeroportuale ligure , il Cristoforo Colombo, sia sempre più collegato con i voli provenienti dall’estero come negli altri aeroporti di prossimità e di sostenere la promozione in Italia e nel mondo dei nostri prodotti e la marca Liguria. I privati, dal canto loro, offrono sempre nuovi servizi ai turisti ,cercando di superare anche le difficoltà infrastrutturali e nei trasporti legate all’accessibilità della nostra regione dagli aeroporti più vicini”.

L’assessore ha poi invitato i comuni a sostenere “Fly and Drive” offrendo il parcheggio gratuito alle auto. Al momento, si stima che potrebbero aderire al progetto fra i 300 e 400 alberghi, un terzo dell’intero patrimonio ricettivo ligure.


Fonte Regione Liguria
Stampa Torna alla home page
 ARCHIVIO
 
RICERCA IN ASN   
 
  FOTO GALLERIA
SCRIVI
(solo utenti registrati)
Opinioni
Commenti
Sfoghi
Racconti e poesie
Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Accetto Ulteriori informazioni

Privacy Copyrights © - ASN - Agenzia Giornalistica SavonaNotizie - Tutti i diritti sono riservati
direttore responsabile: Gianpaolo Dabove - partita Iva 00874170095
  realizzato da Visiant Outsourcing